News Amministrazione del personale

Anno solare e voucher


Per prestazioni di lavoro accessorio si intendono le attività lavorative che vengono svolte senza l’instaurazione di un rapporto di lavoro. Si tratta di attività che non danno luogo a compensi superiori a 5.000 € nel corso di un anno solare (considerando la totalità dei committenti); 2.000 € per pro...

Totalizzazione contributiva pensione di inabilità


I lavoratori in possesso di più periodi di contribuzione versati in diverse gestioni possono chiedere la liquidazione della pensione di inabilità tenendo conto di tutti i contributi versati secondo il criterio del cumulo contributivo. La disposizione si applica ai lavoratori che hanno già presentato...

Part-time, si ricalcola il baby-voucher.


L’INPS, con messaggio n. 17440/2013 ha comunicato che se il rapporto di lavoro della madre beneficiaria del “voucher baby-sitting” (ossia del contributo per l’acquisto dei servizi per l’infanzia) termina nei tre mesi successivi alla concessione del beneficio, si dovrà rideterminare la misura del ben...

Licenziamento legittimo del dipendente che entra in ritardo.


La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 24574 del 31.10.2013, ha ritenuto illegittimo il licenziamento del dipendente che, in modo sistematico, ritarda l’entrata al lavoro ed esce in anticipo. Al riguardo, non potrà essere invocata dal lavoratore la flessibilità dell’orario di lavoro.Il caso in ogge...

Computo dei lavoratori a tempo determinato ai fini delle prerogative sindacali


Lo Statuto dei lavoratori dispone che i diritti sindacali “si applicano a ciascuna sede, stabilimento, filiale, ufficio o reparto autonomo che occupa più di 15 dipendenti. Le stesse disposizioni si applicano alle imprese agricole che occupano più di 5 dipendenti”. Ma, essendoci diverse tipologie con...

Contratto a termine e intervalli temporali


Il nostro ordinamento prevede di regola che l’attività lavorativa venga prestata in forza di un contratto subordinato a tempo indeterminato. Tuttavia la legge consente che, a fronte di ragioni di carattere tecnico, produttivo, organizzativo o sostitutivo possa essere apposto un termine alla durata d...

Il trasferimento del lavoratore


La contrattazione collettiva si occupa di disciplinare l’argomento del trasferimento del lavoratore; argomento che, a volte, pone specifici limiti e condizioni al potere direttivo del datore di lavoro.Va ricordato in via preliminare che, grazie alla continua innovazione tecnologica, oggi la prestazi...

Il trasferimento di azienda


Secondo la previsione del codice civile, a seconda dell’organizzazione aziendale e dell’obiettivo che essa si prefigge, sono molteplici le finalità del trasferimento d’azienda. Assume rilevanza, in un argomento abbastanza complesso, la tutela del lavoratore che viene coinvolto nel trasferimento stes...