News Amministrazione del personale

Fondazione Studi: criticità del congedo parentale a ore


I criteri di fruizione oraria del congedo parentale esaminati dalla Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. Dettagli e criticità di questo istituto.
La Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, con un approfondimento del 29 ottobre 2015, esamina, nel dettaglio, i criteri di fruizione oraria del congedo parentale.Il D.Lgs. n. 80 del 15 giugno 2015 ha ampliato sia il periodo entro il quale è possibile fruire del congedo (da 8 a 12 anni del bambino) ...

Cessione ramo d'azienda: il dipendente deve dimostrare il danno


Sentenza della Cassazione su lavoratori che continuano a prestare attività lavorativa alle dipendenze della cessionaria, in caso di cessione ramo d’azienda.
La Corte di Cassazione, con sentenza n.21721 del 26 ottobre 2015, ha statuito che l’obbligazione del cedente che non proceda al ripristino del rapporto di lavoro deve essere qualificata come risarcimento del danno con la conseguente detraibilità dell’aliunde perceptum. Quando i lavoratori hanno cont...

Licenziamento e affissione del codice disciplinare


Suprema Corte, sentenza n. 17366: caso particolare di licenziamento di un dipendente. Questione dei comportamenti illeciti presenti nel codice disciplinare.
La Suprema Corte, con sentenza n. 17366 del 1◦ settembre 2015, ha disposto che il potere di risolvere il contratto di lavoro subordinato per il caso di notevole inadempimento degli obblighi contrattuali, derivando al datore di lavoro direttamente dalla legge, non necessita di una dettagliata previsi...

Sì al licenziamento del lavoratore in malattia che svolge attività idonee a ritardare la sua guarigione


Sentenza n. 21438 della Cassazione: legittimità del licenziamento di un lavoratore assente per infortunio che svolge attività idonee a ritardare guarigione.
La Corte di Cassazione, Sezione Lavoro, con la sentenza n. 21438/2015 ha stabilito la legittimità del licenziamento di un lavoratore che, assente dal suo posto di lavoro in azienda a causa di un infortunio, aveva svolto attività idonee ad aggravare il suo stato di salute e, così, a ritardare la guar...

Normativa antinfortunistica: l'esistenza di prassi operative non esime il datore dall'effettuare la valutazione dei rischi


Sentenza n. 41486 della Corte di Cassazione riguardante la mancata codificazione formale da parte del datore di lavoro della normativa antinfortunistica.
La Corte di Cassazione, con sentenza n. 41486 del 15 ottobre 2015, ha affermato che la mancata codificazione formale da parte del datore di lavoro della normativa antinfortunistica, al fine di ridurre al minimo i rischi di infortuni sul lavoro, porta ad una responsabilità penale di quest’ultimo qual...

Dietrofront del Ministero sullo stop all'Aspi agli artigiani 2015


Circolare n. 27 del 20 ottobre: Ministero del Lavoro è intervenuto modificando il precedente orientamento sul tema dello stop all'Aspi agli artigiani 2015.
Con la circolare n. 27 del 20 ottobre, pubblicata ieri, il Ministero del Lavoro è intervenuto modificando un precedente orientamento in base al quale l’Inps ha comunicato lo stop all’aiuto economico con effetto dal 24 settembre anche per gli accordi già in vigore che includono periodi successivi a t...

Cassazione: patto di prova e ripetizione in sequenza di contratti


Nullità patto di prova su contratto a tempo indeterminato stipulato giorno seguente scadenza dell'ultimo di quattro contratti a termine. Sentenza confermata.
La Suprema Corte ha recentemente confermato una sentenza emessa dalla Corte di appello di Roma, che aveva ritenuto la nullità del patto di prova apposto ad un contratto a tempo indeterminato stipulato il giorno seguente la scadenza dell'ultimo di quattro contratti a termine.La Corte, uniformandosi a...

Detassazione del premio produttività: aumentano i beneficiari


Ripristino della detassazione del premio di produttività e innalzamento fino a 50mila euro della fascia di reddito. Aumentano così i beneficiari nel 2016.
Dal 2016 viene ripristinata la detassazione del premio di produttività e si innalza fino a 50mila euro la fascia di reddito alla quale si applica la cedolare secca al 10%, comprendendo così impiegati e quadri (precedentemente erano 40mila euro).Resta, invece, di 2.500 euro l’importo oggetto dell’inc...

Revocabilità delle indennità legate alla funzione svolta


Sentenza n. 19465 della Cassazione, che torna a pronunciarsi sul tema della irriducibilità della remunerazione. Revocabilità indennità legate alla funzione.
Con la sentenza 19465 del 2015 la Corte di Cassazione è tornata a pronunciarsi sul tema della irriducibilità della remunerazione.Alla stregua di un consolidato orientamento, confermato dalla sentenza in commento, il principio di irriducibilità della retribuzione non è assoluto nel senso che non oper...

Aziende delle pulizie: versamento della contribuzione arretrata per l'assistenza sanitaria integrativa entro il 16 ottobre


Versamento quarta rata dei contributi arretrati al relativo Fondo di assistenza sanitaria integrativa per le Aziende delle pulizie (entro 16 ottobre 2015).
Le imprese che applicano il contratto collettivo nazionale di lavoro per i dipendenti da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrativi/multiservizi, rinnovato in data 31 maggio 2011, devono versare la quarta rata dei contributi arretrati al relativo Fondo di assistenza sanitaria integra...

Il governo verso lo Statuto del lavoro autonomo


Nuovo progetto del governo con diretti interessati i lavoratori autonomi. Ne ha parlato Maurizio Del Conte, consigliere giuridico Presidenza del Consiglio.
Ieri alla sesta edizione di “Tuttolavoro”, convegno organizzato dal Sole 24 Ore per fare il punto sul Jobs act, Maurizio Del Conte, consigliere giuridico della Presidenza del consiglio, è intervenuto per anticipare un nuovo progetto del governo, che vede come diretti interessati i lavoratori autonom...

Cessione quinto pensioni: l'Inps comunica l’aggiornamento dei tassi


Cambiati i tassi effettivi globali medi (TAEG) da utilizzare per i prestiti con cessione del quinto della pensione. L’Inps comunica l’aggiornamento.
A partire dal 1 ottobre 2015 cambiano i tassi effettivi globali medi (TAEG) da utilizzare per i prestiti con cessione del quinto della pensione. A seguito del decreto 24 settembre 2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, sono stati aggiornati i TEGM praticati dalle banche e dagli inter...

Assistenza e previdenza integrativa dei dirigenti del terziario: i contributi vanno versati entro il 12 ottobre


Dirigenti del terziario: versamento contribuzione (terzo trimestre del 2015) ai fondi di assistenza e previdenza integrativa da parte dei datori di lavoro.
I datori di lavoro che hanno alle proprie dipendenze dirigenti del terziario dovranno versare la contribuzione, riferita al terzo trimestre del 2015, ai fondi di assistenza e previdenza integrativa entro lunedì 12 ottobre (il termine del 10 ottobre, infatti, slitta in avanti). Il versamento deve ess...

Termini ancora più ristretti per l’impugnativa del licenziamento


Termini per l’impugnativa del licenziamento e avvio della causa sono consecutivi. Il loro decorrere prescinde dalla ricezione atti da parte del datore.
Laddove il lavoratore ritenga illegittimo il proprio licenziamento, come prima cosa dovrà impugnare lo stesso entro e non oltre il termine di 60 gg dalla relativa comunicazione (articolo 1, legge 92/2012, cd. Legge Fornero). Successivamente, l’eventuale azione giudiziale – a norma della legge Forner...

Collocamento obbligatorio: le novità introdotte dal D.Lgs 151/2015


D.Lgs 151 del 14 settembre 2015: novità su collocamento obbligatorio con modifiche alla Legge n. 68/99. Opportunità di lavoro ai soggetti disabili.
Il D.Lgs 151 del 14 settembre 2015, entrato in vigore a partire dal 24 settembre, nel disciplinare la semplificazione degli adempimenti e la revisione del regime delle sanzioni in materia di lavoro, ha introdotto una serie di novità in materia di collocamento obbligatorio, apportando significative m...

Ministero del Lavoro: forniti i primi chiarimenti in materia di ammortizzatori sociali


Circolare 24/2015 del Ministero del Lavoro con chiarimenti operativi in materia di ammortizzatori sociali (nuove disposizioni D.Lgs. n. 148/2015).
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la circolare 24/2015, con la quale fornisce i primi chiarimenti operativi in merito alle disposizioni recate dal decreto legislativo n. 148/2015, recante Disposizioni per il riordino della normativa in materia di ammortizzatori sociali in ...

Modalità di conservazione dei documenti rilevanti ai fini tributari: fatturazione elettronica


L’Agenzia delle Entrate chiarisce che se il conservatore delle scritture contabili non è il depositario, il contribuente non è tenuto a farne comunicazione.
Con la risoluzione n° 81/E del 25 settembre 2015, L’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito all’interpretazione dell’art. 5 del Decreto Ministeriale del 17 giugno 2014, in materia di comunicazione del luogo di conservazione in modalità elettronica dei documenti rilevanti ai fini tribu...

Esoneri contributivi: si rafforzano i controlli ispettivi per le aziende beneficiarie


Avvio di una attività ispettiva di intelligence, al fine di individuare i casi di illegittima fruizione della decontribuzione fiscale. Controlli sugli esoneri contributivi.
Con comunicato stampa del 30 settembre, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali annuncia l’avvio di una attività ispettiva di intelligence, al fine di individuare i casi di illegittima fruizione della decontribuzione fiscale.Come noto, la Legge di Stabilità 2015 (Legge n. 190/2014) ha intr...