News Amministrazione del personale

Tardiva fatturazione: conseguenze sanzionatorie


Emissione della fattura oltre il termine di effettuazione dell'operazione ai fini IVA: sanzioni della tardiva fatturazione secondo la Cassazione.
La Corte di Cassazione, con sentenza n. 2605 del 10 febbraio 2016, ha confermato che l’emissione della fattura oltre il termine di effettuazione dell’operazione ai fini IVA si considera tardiva, dando luogo alle sanzioni di cui all’art. 6 co. 1 del DLgs. 471/97.Suddetta norma prevede che “Chi viola ...

Contribuzione liberi professionisti: decorrenza del termine di prescrizione


Termine di prescrizione quinquennale (inizio decorso dalla data di trasmissione alla Cassa) per la contribuzione obbligatoria dei liberi professionisti.
Con riferimento alla contribuzione obbligatoria alla Gestione Separata dovuta dai liberi professionisti non iscritti a casse di previdenza, il termine di prescrizione è quinquennale ed inizia a decorrere dalla data di trasmissione alla Cassa, da parte del contribuente, della comunicazione relativa a...

Congedo parentale ad ore per lavoratori iscritti alla Gestione dei Dipendenti Pubblici


Gestione Dipendenti Pubblici: indicazioni sul congedo parentale ad ore con contribuzione figurativa ai fini pensionistici. Circ. Inps n. 40 del 23 febbraio.
L’Inps ha pubblicato la circolare n. 40 del 23 febbraio 2016, con la quale fornisce le indicazioni relative alla valorizzazione in denuncia dei congedi parentali ad ore con contribuzione figurativa ai fini pensionistici a carico dell’Istituto per le aziende e le amministrazioni pubbliche iscritte al...

Accertamento induttivo: legittimo anche in caso di regolarità formale delle scritture contabili


Reddito di impresa determinato sulla base di dati e notizie raccolte da parte dell'ufficio imposte. Sentenza della Cassazione sull'accertamento induttivo.
In materia di accertamento delle imposte sui redditi la normativa (art. 39 del D.P.R. n. 600/1973) dispone al comma 2, che definisce i presupposti per l’accertamento con metodo induttivo, che l’ufficio delle imposte determina il reddito di impresa sulla base dei dati e delle notizie comunque raccolt...

Concussione contribuenti: l'amministrazione finanziaria può ottenere il risarcimento


Sentenze della Cassazione riguardanti risarcimento del danno dei funzionari delle Entrate, in casi di concussione con contribuenti per irregolarità fiscali.
La Corte di Cassazione, con le sentenze nn. 6656 e 6659 del 18 febbraio 2016, ha affermato che l’Amministrazione finanziaria può ottenere il risarcimento del danno dai funzionari delle Entrate accusati di concussione e quindi di aver estorto ai contribuenti del denaro in cambio di chiudere un occhio...

Il "nuovo" Ispettorato del Lavoro: presentato lo schema DPCM sul funzionamento


Cambiamenti nei servizi ispettivi con il D.Lgs n. 149 del 14 settembre 2015: ecco il nuovo Ispettorato del lavoro e lo schema DPCM sul funzionamento.
Già la Legge 184/2014 aveva previsto l’istituzione di una Agenzia unica per le ispezioni del lavoro, tramite l'integrazione in un'unica struttura dei servizi ispettivi del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, dell'INPS e INAIL, prevedendo strumenti e forme di coordinamento con i servizi i...

INPS: gestione deleghe per accesso ai servizi web "Autonomi Agricoli"


Modalità di accesso ai servizi Web come delegati dei lavoratori autonomi iscritti alla gestione autonoma agricola. Messaggio Inps n. 682, 16 febbraio 2016.
L’Inps, con messaggio n. 682 del 16 febbraio 2016, ha fornito le istruzioni operative in merito alle modalità con cui i soggetti abilitati potranno accedere ai servizi Web in qualità di delegati dei lavoratori autonomi iscritti alla gestione autonoma agricola.Nel messaggio n. 682 l’Istituto ricorda ...

POS e DUVRI non necessari per la mera fornitura di materiale e/o attrezzature nei cantieri


La Direzione generale Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro su obbligo redazione POS e DUVRI per fornitura materiale e/o attrezzature nei cantieri.
Come noto, il piano operativo di sicurezza (o POS) è un documento, redatto dal datore di lavoro, in cui devono essere riportate le informazioni relative a quello specifico cantiere e valutati i rischi a cui sono sottoposti gli addetti dell'impresa.In particolare, nel POS vanno individuati dettagliat...

INPS: disciplina generale dei Fondi di solidarietà bilaterali


Principali novità del Decreto Legislativo n.148/2015 in tema di fondi di solidarietà bilaterali, illustrate dalla circolare Inps n.30 del 12 febbraio 2016.
L’Inps, con la circolare n. 30 del 12 febbraio 2016, ha illustrato le principali novità introdotte dal D.L.gs. 148/2015 in materia di fondi di solidarietà bilaterali, in attuazione dei principi e criteri di cui all’art. 1, c. 2, lett. a) della legge 183/2014.Il D.lgs. 148/2015 riforma l’ambito di ap...

Presentazione delle istanze per usufruire dei benefici per l’esposizione all'amianto non oltre il 29 febbraio


Messaggio Inps n. 587 con modalità operative per inoltro istanze per usufruire dei benefici previdenziali riguardanti lavoratori esposti all'amianto.
La legge 28 dicembre 2015 n. 208 (legge di stabilità per il 2016) prevede la possibilità, per alcune categorie di lavoratori, di ottenere dei benefici previdenziali a seguito di presentazione di domanda all’INPS, per l’aver prestato attività lavorativa esposta alle polveri d’amianto.All’art. 1, comm...

Reverse charge esteso: si applica anche alle cessioni di tablet, console e PC


Meccanismi di reazione rapida contro frodi IVA e inversione contabile, cd. reverse charge, che viene applicato anche a cessioni di tablet, console e PC.
Con il decreto legislativo approvato dal Consiglio dei ministri del 10 febbraio 2016, sono state recepite le disposizioni contenute nelle direttive n. 2013/42/UE e n. 2013/43/UE, che disciplinano, rispettivamente, il c.d. meccanismo di reazione rapida contro le frodi in materia di IVA e il meccanism...

Indennità sostitutiva e assoggettabilità IRPEF: il punto della Cassazione


La Cassazione si pronuncia sul tema delle imposte sui redditi da lavoro dipendente e in particolare su indennità sostitutiva e assoggettabilità IRPEF.
La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 2229 del 4 febbraio 2016, ha ribadito che, in tema di imposte sui redditi da lavoro dipendente, per escludere l’assoggettabilità ad IRPEF di una erogazione economica effettuata al lavoratore da parte del datore, è necessario verificare che questa non trovi fo...

INPS: apprendisti nel computo della media occupazionale dei datori di lavoro


Procedura Uniemens: apprendisti all'interno del computo della media occupazionale. Lo comunica il messaggio Inps n. 548 dell'8 febbraio 2016.
L’INPS, con messaggio n. 548 dell’8 febbraio 2016, comunica che a decorrere dalla mensilità febbraio 2016, la procedura Uniemens inserirà gli apprendisti nel computo della media occupazionale di più quindici dipendenti nel semestre precedente per i soggetti che risultano già iscritti al Fondo di sol...

Sull'inefficacia del licenziamento collettivo per riduzione di personale


Licenziamento collettivo: quando può ritenersi inefficace? Sentenza della Cassazione si pronuncia su questo tema, in relazione alla riduzione di personale.
Come noto, l’art. 4 della legge 223/1991 prevede, per l'impresa che intenda procedere ad un licenziamento collettivo, l’obbligo di avviare una procedura apposita dando comunicazione preventiva per iscritto alle rappresentanze sindacali aziendali costituite a norma dello Statuto dei Lavoratori, nonch...

Cassazione: illegittimo il licenziamento del lavoratore che ometta di comunicare la presenza di terzi sul luogo di lavoro


Caso molto particolare di presenza di terzi sul luogo di lavoro e condotta extra-lavorativa: sentenza della Cassazione e illegittimità del licenziamento.
La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1978 del 2 febbraio 2016, ha affermato il principio per cui non integra violazione del dovere di diligenza l’omissione, da parte del lavoratore, di una condotta che non sia prevista tra quelle contrattualmente dovute né comunque risulti ad esse complementar...

Jobs Act: conciliazione agevolata in caso di licenziamento


Contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti: modalità di conciliazione agevolata tra datore e lavoratore in caso di licenziamento.
Il D.lgs. 4 marzo 2015 n. 23, recante Disposizioni in materia di contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti, ha introdotto una nuova modalità di conciliazione tra il datore e il lavoratore in caso di licenziamento.All’art. 6 ha previsto infatti che “al fine di evitare il giudizio e...

Ministero del Lavoro: elenco aggiornato delle agevolazioni subordinate al DURC


Nota del Ministero del Lavoro con indicazioni riguardanti il Durc interno: elenco aggiornato delle agevolazioni normative e contributive ad esso legate.
La Direzione Generale per l’Attività Ispettiva, del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha emanato la nota n. 1471 del 28 gennaio 2016, con la quale fornisce indicazioni in merito al c.d. “Durc interno”.In particolare, la nota ministeriale fornisce un elenco aggiornato delle agevolazioni...