Detrazione del 36%: le novità dal 2012

 

Detrazione del 36% e decreto sviluppo


Il D.L. 13 maggio 2011, n. 70, innanzitutto, (cd. Decreto Sviluppo), in vigore dal 14 maggio 2011, ha apportato delle semplificazioni operative per poter beneficiare, della detrazione IRPEF del 36% e più precisamente è stato eliminato:

SPESE DI RISTRUTTURAZIONE E INTERVENTI AGEVOLABILI


Tra le spese per le quali compete la detrazione, il Decreto Salva Italia ha chiarito che rientrano:

ACQUISTO DI IMMOBILI RISTRUTTURATI


La norma detta, inoltre, regole anche per il caso in cui l'intervento edilizio assoggettabile al beneficio costituisca nei fatti il continuo di un'attività edilizia già avviata negli anni precedenti. In tale fattispecie, per il calcolo delle spese detraibili si dovranno tenere in considerazione anche le spese sostenute negli anni precedenti.

MODIFICA DELLA RITENUTA D'ACCONTO SUI BONIFICI


A decorrere dal 1° luglio 2010, è stato introdotto l'obbligo per cui le banche e le Poste Italiane S.p.A. devono operare una ritenuta del 10% sui bonifici disposti dai contribuenti che intendono beneficiare delle detrazioni del 36% per gli interventi di ristrutturazione edilizia e del 55% per le opere di riqualificazione energetica degli edifici.

Interventi eseguiti su beni immobili a servizio dell'attività professionale


Ulteriori disposizioni si riferiscono agli interventi eseguiti su beni immobili a servizio dell'attività professionale per i quali la detrazione dovrà essere ridotta del 50%. Anche in caso di interventi su beni immobili culturali o comunque vincolati ai sensi del D.Lgs. n. 42/2004, la detrazione sarà cumulabile con le agevolazioni già previste per tali beni che saranno tuttavia ridotte del 50%.

LAVORI INIZIATI PRIMA DEL 14/05/2011


Per i lavori di ristrutturazione iniziati prima del 14 maggio 2011, ovvero prima dell’entrata in vigore del Decreto Sviluppo, il contribuente, per poter beneficiare della detrazione del 36%, dovrà indicare nella dichiarazione dei redditi relativa all'anno d'imposta in cui si sono effettuati i lavori, le seguenti informazioni: